la solidarietà lgbt di ispirazione cristiana

Sotto la tua protezione ho trovato “Refuge”

Refuge_LGBT

Samaria indice una raccolta straordinaria di fondi in favore di una opera giovane ma già attiva a Roma: il “Refuge“, promosso dal Gay Center, con la collaborazione della Croce Rossa Italiana, di diverse realtà lgbt, delle istituzioni locali.

La raccolta straordinaria di fondi si terrà dal 2 al 31 maggio 2017.

Il “Refuge”è una dimora temporanea offerta a persone che, per ragioni gravi, non possono
rimanere nelle proprie case, o non hanno più casa, a causa della loro condizione gay, lesbica, trans.

Le segnalazioni sin qui raccolte da questa opera provengono principalmente dalla Gay Help Line e riguardano persone tra i 18 e i 26 anni.

Si tratta di una vera e propria casa famiglia, dove le persone LGBTQI in difficoltà possono rimanere  per un periodo che può variare da sei mesi a un anno.

La casa famiglia si trova in un edificio messo a disposizione in comodato da Regione Lazio e Città Metropolitana di Roma. Il progetto “Refuge” si fa carico della manutenzione. Possono essere ospitate fino a 12 persone. Gli operatori professionali che lavorano stabilmente al progetto hanno un regolare contratto, al momento con la Croce Rossa Italiana. In aggiunta, operano nella struttura una ventina di volontari. Aiuti a questa opera arrivano, fra gli altri, anche dal Banco Alimentare.

L’opera ha un bisogno costante di essere sostenuta da donazioni e campagne di sensibilizzazione.

Appoggiando questa opera Samaria lancia un messaggio chiaro: tutte le istituzioni locali, le opere di assistenza sociale, le case dello studente, le case per giovani lavoratori, le case famiglia, i centri di accoglienza – non solo quelli pubblici ma in particolare quelli del privato sociale di ispirazione cristiana – DEVONO PRENDERE ATTO CHE MOLTE PERSONE GIOVANI SONO DISOCCUPATE E SENZA CASA ANCHE PER VIA DELLA LORO DIVERSITÀ. Omofobia interiorizzata, discriminazioni esterne,  bigottismo e pregiudizio conducono spesso direttamente all’emarginazione. In una società dove la povertà giovanile già dilaga a causa delle ingiustizie strutturali, ancora peggio può essere per persone che sono diverse, che non si accettano, che non sono accettate nelle chiese e nella società.

Non vogliamo fare casistiche improprie o statistiche che non ci competono. Ci limitiamo ad accennare a cosa può ancora accadere, in tutti i territori italiani, a un giovane costretto a lasciare, per via della sua diversità psicologica e sessuale, un seminario cattolico, una famiglia di cristiani fondamentalisti, un lavoro precario in una piccola azienda diretta da superiori bigotti. Di “rifugi” c’è bisogno eccome. Ne sosteniamo uno a Roma, per chiedere che ne nascano dappertutto di iniziative come questa e magari anche più avanzate.

A tutti coloro che vogliono approfondire, chiediamo di leggere questa presentazione dell’opera:

Casa LGBT Roma presentazione 2017

A tutta la rete di amicizia cristiana lgbt italiana chiediamo di rilanciare questo messaggio e di raccogliere fondi per questa causa, magari durante le Veglie di preghiera per le vittime dell’omofobia e della transfobia, che si terranno in maggio.

A tutte le persone che ce l’hanno fatta e che hanno un reddito dignitoso, chiediamo di fare una donazione a Samaria con causale “REFUGE 2017”.

Per benedire questa opera e la campagna con cui abbiamo deciso di sostenerla, vogliamo ricordare le parole di una delle più antiche ed ecumeniche preghiere della cristianità, che unisce ancora praticamente tutti i cristiani, dalle antiche chiese copte perseguitate fino alle più moderne parrocchie nelle capitali della globalizzazione: sotto la tua protezione cerchiamo rifugio.

Un rifugio oggi c’è, a Roma, grazie a una Provvidenza che ha operato attraverso mani laiche e cristiane, pubbliche e private.

Sosteniamolo e facciamo che la sua esperienza venga imitata e ripresa anche in tante altre città e territori italiani.

Per ogni ulteriore informazione potete scrivere alla nostra segreteria e al nostro referente locale (Sergio F. di Roma) a info@fondosamaria.org.

Buona Pasqua e buon maggio di lotta e preghiera contro le discriminazioni a tutte e tutti.

 

Advertisements

Informazioni su Mauro Vaiani

Studioso di autogoverno e amministrazione locale / Attivista in Toscana e nel movimento queer / Lavoratore dell'amministrazione digitale a Firenze

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 aprile 2017 da in Campagne, Uncategorized con tag , , , .

Navigazione