la solidarietà lgbt di ispirazione cristiana

Un nuovo inizio per due ragazzi di Napoli cacciati dalle loro famiglie


Sembra una storia del passato ma è drammaticamente attuale. Due ragazzi napoletani di 18 e 22 anni cacciati di casa per la loro omosessualità e la volontà di vivere il loro amore alla luce del sole. Francesco e Giuseppe si sono ritrovati così a doversi inventare una vita, senza più un tetto sulla testa e senza lavoro, perso proprio per la mancanza di un alloggio. Una storia assurda e triste.

Fortunatamente la comunità LGBT si è mossa, i ragazzi hanno potuto alloggiare al REFUGE di Roma per poi tornare a Napoli, grazie ad Arcigay Napoli, per un anno di servizio civile che sperano possa essere un nuovo inizio.

Anche le realtà di cristiani LGBT si sono mosse e con Ponti Sospesi siamo stati interessati al progetto di Francesco e Giuseppe per un’abitazione che gli permetta di rientrare in città e lavorare.

Il contributo di Fondo Samaria servirà per un anticipo per l’affitto e per le primissime necessità. Siamo felici di poter aiutare questi ragazzi e gli auguriamo che le difficoltà siano definitivamente alle loro spalle.

Segnaliamo qui di seguito i link degli articoli e dei video sulla vicenda.

Ancora auguri Francesco e Giuseppe.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 gennaio 2019 da in Uncategorized con tag , , , .

Copyright

© 2013 Associazione Fondo Samaria

C.F. 97649540156